Antologia meneghina

    • Cofanetto con 2 tomi
    • 17x24               
    • 200,00 euro
    • Edizione in 500 esemplari numerati

     

    Preziosa edizione anastatica dell'Antologia che Ferdinando
    Fontana abbozzò nel 1891, compilandola per esteso nel primo
    Novecento e poi aggiornandola, in terza elaborazione, nel 1915.
    Partendo da una dettagliata analisi sulle origini del dialetto
    milanese, Fontana si propone di presentare ai lettori la "vera
    natura dell'anima cittadina nel corso della sua storia",
    ripercorrendo biografie e opere (con ampia scelta di testi)
    di tutti i principali autori dialettali, dal Duecento in poi.
    In particolare, nel secondo tomo della sua opera passa
    in rassegna gli autori meneghini dell'Ottocento,
    fra cui spiccano i nomi di Antonio Ghislanzoni,
    Camillo Cima ed Emilio De Marchi.

     

top