Expo Milano 2015

    • 160 pagine
    • 11,5x19
    • ISBN 9788879553360           
    • 12,00 euro
    • Brossura – Copertina plastificata
    • Illustrazioni a 2 colori

     

    Storia delle Esposizioni Universali

    Il 31 marzo 2008, nella sede del Bureau International
    des Expositions, Milano, dopo 109 anni, vince l’Expo.
    Expo Milano 2015 può rappresentare l’occasione
    per la svolta: lasciarsi ­alle spalle un periodo di contrazione
    delle risorse, per aprirsi a una fase nuova caratterizzata
    da un ritorno agli investimenti e soprattutto da un recupero
    dell’entusiasmo.
    Questo libro vuole dare un quadro generale di riferimento
    che possa aiutare il visitatore o il semplice cittadino
    ad approcciare la grande Esposizione milanese del 2015
    inserendola in un preciso contesto di riferimento,
    fatto di ricostruzione storica e di costume. Il testo si articola
    in tre parti: la prima è una carrellata che ricostruisce la storia
    delle Esposizioni Universali più importanti (da Londra 1851
    a Shanghai 2010).
    La seconda riguarda Milano, in particolare l’Expo dei
    Trasporti del 1906 e le diverse Esposizioni Industriali
    di fine ’800 che la precedettero.
    Esaurito il contesto storico, l’ultima parte è focalizzata
    sulla presentazione dell’Expo attuale (contesto, analisi
    del tema, declinazione del tema nel master plan).
    Il tutto nella speranza che i lettori di questo lavoro,
    approcciando ­l’Esposizione nei padiglioni di Rho-Pero,
    possano non solo interpretare l’attualità dell’evento,
    ma ricordarsi, attraverso un tuffo nel passato, del perché
    a Milano la modernità sia stata, in un modo o nell’altro,
    sempre di casa.

    Massimo Beltrame (Milano, 1975). Studi classici al liceo
    Beccaria e laurea in Filosofia presso l’Università degli
    Studi di Milano, dal 1997 al 2002 ha collaborato con
    il sito NYC Skyscrapers sulla storia dei grattacieli
    newyorchesi.
    Nel 1998 con il prof. Giovanni Piana (Filosofia teoretica)
    ha condotto un lavoro di approfondimento universitario
    intitolato La con­cezione della spazialità nell’architettura
    contemporanea
    , con focus sul concetto di spazio nelle
    architetture milanesi di Aldo Rossi e Mario Bellini.
    Nel 2012 ha pubblicato Milano guarda in alto
    – 50 anni di grattacieli nel capoluogo lombardo

    (Meravigli edizioni).

    expo-milano-2015-coverexpo-milano-2015-02expo-milano-2015-01
top