Milano e i suoi trasporti

    • 160 pagine
    • 14,5x21,3
    • ISBN 9788879553261               
    • 15,00 euro
    • Brossura – Copertina plastificata con alette 
    • Illustrazioni a 2 colori

     

    Parlare dei trasporti milanesi significa rendersi conto del
    progresso su ­rotaia e su gomma avvenuto in Italia dopo
    la sua Unità. È stata infatti ­Milano la città che si è
    organizzata, meglio di ogni altra, per sviluppare
    i trasporti, sia urbani che interurbani e suburbani,
    passando dagli omnibus ippotrainati ai tramway
    a cavalli, dal vapore all’elettricità progettata addirittura
    da Edison e adottata dai treni, dai tram, dai filobus
    e infine dalle metropolitane. Tale sviluppo nel tempo
    era dovuto alle esigenze di una città che si ingrandiva
    e che sentiva la necessità di ­migliorare la qualità
    della vita. Rendendo la comunicazione più veloce con
    mezzi di trasporto adeguati, Milano si trasformava
    in una città europea all’avanguardia, osservata con
    interesse dagli stranieri che ne copiavano le applicazioni
    esaltando il suo progresso. Tutto ciò avveniva durante
    le grandi esposizioni, che hanno ­richiamato folle di
    visitatori attenti alle novità proposte soprattutto
    nel campo della meccanica e dei trasporti.
    Oggi, a cinquant’anni dall’inaugurazione della
    linea M1 rossa, nel 1964, sono 5 le linee metropolitane ­
    cittadine realizzate e in fase di realizzazione, 82 le linee
    automobilistiche urbane e 35 quelle interurbane,
    10 le linee ferroviarie suburbane.

    Luigi Inzaghi (Pavia, 1943) musicologo e giornalista,
    ha insegnato ­lettere a Milano dal 1970.
    Ha collaborato con il Corriere della Sera e
    il Corriere d’Informazione e ha diretto La Marti­nella
    di Milano
    , periodico dedicato alla storia della città.
    Autore di diversi libri su musicisti e cantanti ­famosi,
    ha pubblicato, fra gli altri, anche La Scala si racconta,
    Bordelli ­milanesi: viaggio nei luoghi della prostituzione,
    Costantino – L’Editto di Milano: viaggio ­nella capitale
    imperiale
    e Giuseppe Verdi e Milano.


top