Vecchia Milano a tavola

    • 176 pagine
    • 16x24
    • ISBN 9788879553605     
    • 15,00 euro
    • Illustrazioni a due colori
    • Stampa con effetto cartapaglia
    • Brossura – Copertina plastificata con alette


      Questo corposo volume stampato con effetto
      cartapaglia si propone di fermare uno dei tratti
      più caratteristici della fisionomia della vecchia Milano.
      Gli autori sono per questo risaliti a epoche lontane,
      per tentare di raccogliere le ricette trasmesse
      dai loro nonni: perché questo patrimonio culinario
      non andasse perso. La cucina, per quanto umile
      e domestica, è una delle piccole arti di cui si è
      sempre occupata l’umanità, lasciandovi la propria
      impronta. Essa fa parte della nostra storia.
      Quando è par­ticolarmente appetitosa, la ricetta
      si trasmette e, a volte, si perfeziona da
      una generazione all'altra.
      Ecco allora l’importanza e il valore
      di raccogliere le tipiche ­ricette della tradizione.
      E se poi ci viene anche regalata la possibilità
      di gustarci (è proprio il caso di dirlo!) due testi ­
      dedicati alla cucina ambrosiana del passato
      prossimo e di quello più remoto, il volume
      diventa imperdibile!
      Giungendo alle ultime pagine, se ci avremo
      preso gusto… ­potremo inoltre mettere alla prova
      la nostra conoscenza dei termini gastronomici
      (ma non solo) della lengua milanesa spigolando
      il ricco glossario compilato da Cesare Comoletti.





    vecchia-milano-a-tavolapp01-vecchia-milano-a-tavolapp02-vecchia-milano-a-tavolapp03-vecchia-milano-a-tavola
top

Questo sito utilizza cookie per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più clicca su Cookie Policy.