Margherita Pusterla

 17,00  16,15

 

Autore Cesare Cantù
Editore Meravigli
ISBN 9788879554565
Pagine 448
Rassegna stampa

Disponibile

Descrizione

“Margherita Pusterla” di Cesare Cantù venne pubblicato per la prima volta nel 1838 (due anni prima della versione definitiva de “I promessi sposi” del Manzoni), con immediato grande favore di pubblico, come testimoniano le decine e decine di edizioni (nel 1880 si contò la quarantesima!). La tragica storia della nobile e bella protagonista, condannata a morte, nel 1341, dal potente e crudele cugino Luchino Visconti, non poteva che appassionare i lettori di allora, ma col tempo l’interesse nei confronti di questo classico della letteratura italiana svanì, anche perché la prosa ottocentesca del Cantù crea oggettivamente qualche ostacolo. Quella che viene qui proposta è un’edizione curata dalla scrittrice e medievalista milanese Ada Grossi, che ha anche fatto un pregevole lavoro di “addomesticamento” del testo originale, permettendo al lettore di oggi di assaporare fino in fondo una bella storia vera, cui se ne intrecciano altre parallele, componendo uno straordinario affresco del Trecento lombardo.


  • 14,5×21,3
  • Brossura – Copertina plastificata

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Ti potrebbe interessare…

Chiusura Menù
×

Cart

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi